Analogie. New skills for new jobs

Analogie. New skills for new jobs

AREA GENERAL MANAGEMENT AND STRATEGIC MINDSET

La parola analogia, dal greco analogos, significa “proporzionato” o “in relazione con”, ed è stata ampiamente usata dagli scrittori di opere letterarie e di parabole.

Per imprenditori e dirigenti pensare per analogie significa riflettere su concetti e accadimenti che non riguardano direttamente la loro attività, ma si prestano ad essere interpretati con i criteri che sono specifici dell’agire economico e organizzativo.

Gli incontri formativi analogici si basano sul presupposto che uno sguardo a culture, saperi e discipline che siano differenti da quelle cui attingiamo nella nostra esperienza lavorativa quotidiana possa dischiudere prospettive innovative e feconde per la gestione delle sfide che le organizzazioni si trovano ad affrontare nel contesto attuale.

Prossimi appuntamenti Analogie

service-image

Imparare dalla Luce Nera: osservare il cielo attraverso le ombre

21 settembre 2017 (ore 18.00-20.00)

Presso Blend Tower Business Center, Piazza IV Novembre 7 – Milano

Con Mauro Arpino

Nato nel 1965 ha compiuto studi in fisica. Ha pubblicato nel 1983, “Giove – Il pianeta le osservazioni”, la prima monografia in italiano sull’argomento. Ha svolto per 19 anni attività di conferenziere presso il Civico Planetario di Milano esponendo decine di conferenze sui più disparati argomenti astronomici. Frutto di questa attività è il testo “Le idee dell’astronomia – Come lo studio del cielo ha cambiato il mondo” del 2010.

service-image

Imparare dalla biomimesi: a scuola d’impresa dalla Natura

12 ottobre 2017 (ore 18.00-20.00)

Presso Blend Tower Business Center, Piazza IV Novembre 7 – Milano

Con Diana Tedoldi

Laureata in filosofia ad orientamento etno-antropologico, dal 2000 opera nel mondo aziendale come formatrice, coach e consulente di direzione. Studiosa di neuroscienze, scienze naturali, crescita personale, ricerca sugli stati di coscienza, danza e meditazione zen, attraverso la biomimesi ha trovato il canale attraverso cui unificare la varietà delle proprie esperienze, sviluppando un approccio unico alla crescita personale e organizzativa delle persone d’azienda. Fondatrice della Nature’s Coaching Academy, ha pubblicato nel 2005 il suo primo libro “L’albero della Musica”.

service-image

Imparare dalla quantistica: viaggio nell’infinitamente piccolo

19 ottobre 2017 (ore 18.00-20.00)

Presso Blend Tower Business Center, Piazza IV Novembre 7 – Milano

Con Livio Mapelli

Laureato in Fisica Nucleare nel 1974 all’Università di Pavia. Il suo lavoro di ricerca fondamentale nella fisica delle particelle elementari l’ha visto ricoprire posizioni professionali al Rutherford Laboratory (UK), l’Istituto Nazionale di Fisica Nucleare (INFN, Italia), Lawrence Berkeley Laboratory (USA) e dal 1980 al Centro Europeo di Ricerca Nucleare (CERN, Ginevra) dove è stato Direttore del Dipartimento di Fisica.

Ha ricoperto cariche di responsabilità scientifica e manageriali in esperimenti che hanno condotto alla scoperta di nuove particelle, tra cui il bosone di Higgs, fondamentali per la costruzione della teoria che descrive in modo completo i fenomeni quantistici alla base di tutto quello che osserviamo nell’universo. Dal gennaio 2016 è consulente scientifico alla Princeton University e si dedica alla ricerca della materia oscura.

Richiedi informazioni





Acconsento al Trattamento ai sensi dell’art. 23 D.Lgs. 30 giugno 2003, n. 196 “Codice in materia di protezione dei dati personali” - Privacy Policy

Iscriviti ad Analogie

Per iscriversi ai seminari ISTUD è sufficiente inviare la scheda di iscrizione, compilata, timbrata e firmata prima dell’inizio del corso via mail all’indirizzo info@istud.it o via fax al numero 0323 933805.

E’ possibile iscriversi all’intero ciclo di Analogie al costo di 600 Euro + IVA o ad un singolo incontro al costo di 250 Euro + IVA.

A chi si rivolge

Le analogie si rivolgono a chi sia chiamato o abbia una particolare inclinazione alla gestione della complessità, intesa come capacità di interagire all’interno di contesti improntati a rapidi cambiamenti e caratterizzati dall’interazione tra molteplici variabili.

Obiettivi

Il vantaggio principale delle analogie è quello di contribuire ed offrire punti di vista inusuali ed alternativi sui problemi della quotidianità professionale, proponendo chiavi di interpretazione che possono rivelarsi utili nell’elaborazione di soluzioni organizzative efficaci.

Struttura

Gli incontri analogici si articolano in due fasi:

  • La delivery dei contenuti/spunti, di cui è responsabile l’esperto (tipicamente un docente o formatore che non necessariamente deve avere esperienza del mondo aziendale)
  • La moderazione o decodifica, il cui scopo è quello di creare connessioni tra i contenuti proposti in precedenza e il contesto professionale di riferimento dei partecipanti. Di questa seconda sezione è responsabile il moderatore che è tipicamente un profondo conoscitore del sistema aziendale.

La sequenza di questi due momenti distinti si articola di norma in interventi della durata complessiva di 2 ore (1 ora di delivery + 1 ora tra moderazione e successivo dibattito), con la possibilità di utilizzare come setting formativo luoghi o contesti evocativi quali musei, palazzi, giardini, sale da concerto.

Contenuti

Ciclo di Analogie “Learning from History”

  • Da Alessandro Magno a Roma, la svolta “glocal”
  • Le organizzazioni senza confini: la metafora degli ordini religiosi medievali
  • Occidente diviso, Oriente unito: una lezione dal Secolo XV

Ciclo di Analogie “Learning from Science”

  • Imparare dalla quantistica
  • La Luce Nera: osservare il cielo attraverso le ombre
  • Biomimicry: a scuola d’impresa dalla Natura

Costi

  • Partecipazione a una singola Analogia: 250 Euro + IVA
  • Partecipazione a un intero ciclo di Analogie (Storia o Scienza): 600 Euro + IVA

Share: